martedì 14 ottobre 2014

#alluvione #maggioranza #opposizione

Quando tempo fa ancora Pd e Fi fingevano di essere avversari, disastri come quelli di Genova e Parma avrebbero portato esponenti ed elettori alla ricerca delle responsabilità reciproche.
Sarebbe stata solo un'eseecitazione dialettica. Negli ultimi 20 anni, infatti, i capofila degli schieramenti si sono alternati al governo in modo quasi omogeneo.
Adesso che sono ufficialmente "fidanzati in casa" non se le danno più di santa ragione, invocando responsabilità pregresse dell'uno o dell'altro.
È bellissimo, dunque, che entrambi, ma molto di più il Pd, scateni propaganda e ricerca di responsabilità verso l'ultimo simulacro di opposizione esistente. Che, naturalmente, non ha alcuna responsabilità nè presente nè passata. Però, con qualcuno occorre pur prendersela. Scontato che comunque una grande parte di responsabilità sia sempre della "burocrazia" (anche per l'eliminazione dell'Italia dal Mondiale e per il mancato passaggio della cometa di Halley), è l'opposizione la reponsabile di tutto. Perchè non è costruttiva, non propone. D'altra parte, se sono così bravi, perchè 20 anni fa non si sono costituiti prima in opposizione? Magari avrebbero governato ed evitato tutto questo.
È, dunque, proprio vero. 20 anni di inerzia di un'opposizione assente è la causa di tutto. E, a ben vedere, non è solo sarcasmo.

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly