venerdì 26 febbraio 2016

Pubblicazioni relative al bilancio


Tra i documenti più difficili da comprendere per i cittadini vi sono i bilanci di previsione e i rendiconti consuntivi.
In particolare questo vale per gli enti locali, dal momento che i bilanci non dettagliano più la spesa in capitoli (unità elementari), ma, dopo la sciagurata riforma della contabilità che ha ulteriormente complicato il sistema contabile, li aggrega in missioni, programmi titoli, macroaggregati, capitoli ed eventualmente in articoli, lasciando al Piano esecutivo di gestione, approvato dalla giunta, la ripartizione delle somme complessive, aggregate per capitoli o altra denominazione, connessi a specifiche attività ed obiettivi.

Testo vigente
Testo modificato
Art. 29  Obblighi di pubblicazione del bilancio, preventivo e consuntivo, e del Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio, nonché dei dati concernenti il monitoraggio degli obiettivi

1.  Le pubbliche amministrazioni pubblicano i documenti e gli allegati del bilancio preventivo e del conto consuntivo entro trenta giorni dalla loro adozione, nonché i dati relativi al bilancio di previsione e a quello consuntivo in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche, al fine di assicurare la piena accessibilità e comprensibilità.


1-bis.  Le pubbliche amministrazioni pubblicano e rendono accessibili, anche attraverso il ricorso ad un portale unico, i dati relativi alle entrate e alla spesa di cui ai propri bilanci preventivi e consuntivi in formato tabellare aperto che ne consenta l'esportazione, il trattamento e il riutilizzo, ai sensi dell'articolo 7, secondo uno schema tipo e modalità definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da adottare sentita la Conferenza unificata.

2.  Le pubbliche amministrazioni pubblicano il Piano di cui all'articolo 19 del decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 91, con le integrazioni e gli aggiornamenti di cui all'articolo 22 del medesimo decreto legislativo n. 91 del 2011.
Art. 29  Obblighi di pubblicazione del bilancio, preventivo e consuntivo, e del Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio, nonché dei dati concernenti il monitoraggio degli obiettivi

1.  Fermo restando quanto previsto dall'articolo 9-bis,le pubbliche amministrazioni pubblicano i documenti e gli allegati del bilancio preventivo e del conto consuntivo entro trenta giorni dalla loro adozione, nonché i dati relativi al bilancio di previsione e a quello consuntivo in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche, al fine di assicurare la piena accessibilità e comprensibilità.

1-bis.  Le pubbliche amministrazioni pubblicano e rendono accessibili, anche attraverso il ricorso ad un portale unico, i dati relativi alle entrate e alla spesa di cui ai propri bilanci preventivi e consuntivi in formato tabellare aperto che ne consenta l'esportazione, il trattamento e il riutilizzo, ai sensi dell'articolo 7, secondo uno schema tipo e modalità definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da adottare sentita la Conferenza unificata.

2.  Le pubbliche amministrazioni pubblicano il Piano di cui all'articolo 19 del decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 91, con le integrazioni e gli aggiornamenti di cui all'articolo 22 del medesimo decreto legislativo n. 91 del 2011.

Inoltre, la contabilità pubblica risulta piuttosto complessa e, comunque, peculiare, molto diversa da quella di diritto comune. Non tutti sanno che il bilancio di previsione, sostanzialmente solo una formalità nell’ordinamento civile, è fondamentale nel sistema pubblico, in quanto esso ha la funzione di autorizzare le spese ivi previste, mentre il consuntivo, rilevantissimo nel sistema privato, ha una funzione solo ricognitiva.