sabato 4 giugno 2016

Appalti: modalità per il controllo sull'esecuzione dei contratti (art. 31, comma 12)



Lì, 




Oggetto: modalità organizzative e gestionali attraverso le quali garantire il controllo effettivo sull’esecuzione delle prestazioni

Programma triennale opere pubbliche/biennale forniture servizi
Lavoro/servizio/fornitura n. _____ del programma dell’anno ________
CIG:

Servizio/Fornitura:

Impresa:

Contratto:
Atto pubblico, scrittura privata (autenticata), lettera contratto n. ___, in data ___
Rup
_____________, incaricato con atto n. _____, in data _____
Direttore esecuzione
o no
o sì, ________, incaricato con atto n. ______, in data
Peg
Settore/Servizio ____, Obiettivo n. ______, Attività _____, sub attività________

Il dirigente/il responsabile di servizio

In applicazione dell’articolo 31, comma 12, del d.lgs 50/2016, in relazione all’appalto di cui sopra, individua le seguenti modalità organizzative e gestionali attraverso le quali garantire il controllo effettivo da parte della stazione appaltante sull’esecuzione delle prestazioni, incarica il Rup/il Direttore dell’esecuzione di svolgere le seguenti attività:

Azioni da intraprendere
Modalità (tempi, n. di volte, etc…)
Prodotti
Accessi diretti del Rup o direttore dell’esecuzione sul luogo dell’esecuzione
(specificare quando gli accessi diretti non sono possibili, ad esempio per forniture o servizi informatici da remoto)
n. ___ di cui
n. ___ a sorpresa
Verbali ispettivi con comunicazione degli esiti entro 3 giorni dall’ispezione
Audit con l’azienda sull’andamento dell’esecuzione
n. ____ audit sui seguenti contenuti del contratto:
____
____
____
Verbali di audit, con segnalazioni di violazioni ed incongruenze entro 3 giorni dagli incontri (anche ai fini dell’applicazione delle sanzioni contrattuali).
(Per appalti a cooperative sociali di tipo B):
verifica dell’assunzione di lavoratori svantaggiati
Richiesta dei contratti alla Cooperativa
Incrocio dei contratti con le comunicazioni obbligatorie rilasciate ai Centri per l’impiego
(Per servizi come pulizie o portierato) Verifica della presenza degli operatori.
Appello dei prestatori presenti, almeno 1 volta ogni mese, con accesso a sorpresa alle sedi
Verbale degli esiti.
Altro



Sarà successivamente prodotta, a conclusione dell’appalto con la liquidazione finale, una relazione su quanto effettivamente effettuato da sottoporre alla validazione formale dello scrivente, da sottoporre al Nucleo di valutazione/all’Organismo Indipendente di Valutazione, per le valutazioni di competenza, ai fini della determinazione di quota parte dell’indennità di risultato.

Il dirigente/il responsabile di servizio
_______________________________


Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly