giovedì 6 luglio 2017

Produttività: a conferma che nel privato prevale la presenza e che nella PA è una burocratizzazione senza senso

Il contratto aziendale della Tim lega i compensi per la produttività alla presenza:


Ciò avviene pressochè in tutte le aziende private, come rilevato in precedenti interventi.
Nella PA, invece, la normativa (il d.lgs 150/2009 in particolare) dispone un complicatissimo "ciclo della performance" e sistemi di valutazione bizantini e iperburocratizzati, governati dal "Organismi Indipendenti di Valutazione", che indipendenti non sono per nulla e costano moltissimo, come il sistema stesso, oneroso all'eccesso, per poi distribuire una produttività media che non va oltre i 2.000 euro lordi annui.
Sì, la produttività nella PA è solo un'illusione, così come maldestramente disciplinata dalle leggi.

1 commento:

  1. A conferma di ciò che si va (purtroppo inutilmente) ripetendo da anni da parte di chi osserva con attenzione e continuità il mondo delle relazioni industriali.

    RispondiElimina

Printfriendly