mercoledì 30 agosto 2017

Se lo Stato assume a tempo determinato e distacca i lavoratori alle imprese

Il Fatto Quotidiano con questo articolo fa i conti del costo complessivo delle decontribuzioni decise a favore delle imprese: 40 miliardi in 5 anni.

Dividendo i 40 miliardi per il costo medio di un dipendente pubblico di un comune, 27.000 euro l'anno, è come se lo Stato avesse assunto,
ipotesi a): 1.481.481 dipendenti con contratto a termine di un anno, distaccandoli alle imprese;
ipotesi b): 740.740 dipendenti con contratto a termine di due anni, distaccandoli alle imprese;
ipotesi c): 493.827 dipendenti con contratto a termine di tre anni, distaccandoli alle imprese.
Ovviamente, quanto scritto sopra è un'iperbole. Ma non troppo lontana dalla realtà di uno Stato che secondo molti eccede in liberismo, mentre, di fatto, pone in essere politiche di spesa pubblica di segno totalmente contrario.

Printfriendly